I really do miss

I miss the time
to listen to
some good music the time to
look at the sun
raising the time to
touch the grass, to smell the
air after the rain to get excited under
the rainbon I miss myself
so much

Io funambolo

Mi sento come un funambolo
Che corre sul filo
Della vita
Ma che arrivato a metà
Non sa più come si sta in equilibrio
Così
Non può più andare
né avanti né indietro

Scelte

Dicono
Ci sono sempre due facce
Della stessa medaglia
E il dubbio mi attanaglia
Ma solo chi non decide non sbaglia
E come paglia
Tutto brucia come, eccome
Per spegnere i pensieri poi serve
Un’alluvione
Magari di alcool
Ma lo scarto
So che non é scaltro, tutt’altro!

E allora
Sprofondo in buio di piombo
Affondo
Tocco il fondo
E poi ritorno
Sbagliassi in fondo
Sarebbe forse la fine del mondo?

Voglio

Correre
Saltare
Ballare
Cantare
Suonare
Vivere morire e poi vivere ancora
Svegliarmi all’alba solo
Per vedere un nuovo giorno nascere
E poi
Star sveglio fino all’alba per
Aver vissuto 24 ore
Voglio una vita a 220km all’ora
In curva
Adrenalina
Amare
Amore
Innamorarmi
Vivere (l’ho già detto?)

Riflessi

Passo dopo

Passo mi appresto verso un posto

Dal gusto

Di un amplesso ma ho il successo

di una bomba

Senza innesco e questo mi è indigesto

Così

Immerso col rimorso

In un buio

Tanto spesso come un cielo senza in astro

Cerco un nesso in tutto questo

Come un cane

Cerca un osso oso

A più non posso

Ma più mi sposto

E

Più resto nello stesso posto fuggiasco

Da me stesso forse adesso

Non ho più l’Eta’ come un Basco

Così

Al fresco come un mostro dentro un chiosco

E

L’inchiostro come affresco dentro l’Anima

Esanime

A chi mi esamina

Mostro solo

La mia essenza candida